News

Yoga Hari Blog

Akaal – Senza Morte

Akaal – Senza Morte

La sensazione di essere spiriti, anime, la sensazione che ci sia qualcosa, assopito e diramato nella materia in cui viviamo, che scorre in tutte le cose del mondo, spesso silenzioso, apparentemente assente a volte.

Il Movimento Mantra!

Il Movimento Mantra!

Chiediamo al maggior numero possibile di persone di cantare il potente mantra “AUM HARI AUM” ogni giorno, con o senza un mala di preghiera, il più spesso possibile. Questo mantra si traduce dalla lingua originale sanscrita come: “Oh, Divino, per favore rimuovi il dolore e la sofferenza, Oh Divino!”

Farsi Luce Prima Del Sole

Farsi Luce Prima Del Sole

Magari una volta vi siete destati senza più riuscire a dormire e avete pensato, guardando la sveglia: “Le 4?!” Vi siete girati e rigirati nel letto…sforzandovi di riaddormentarvi, ma niente sonno. Passato il sonno, senza spiegazione. Eppure non siete andati a letto presto. Forse qualcosa in voi vi stava chiamando.

Essere Qui Ed Ora – Kundalini Yoga Al Servizio Dell’Anima

Essere Qui Ed Ora – Kundalini Yoga Al Servizio Dell’Anima

Il momento presente è la nostra più grande sfida e il nostro tesoro più prezioso. Nelle banalità del bene spesso ci sentiamo chiamare, molti Maestri ripetono “Stay here” (cit. Shiv Charan Singh),” Be here now” ( cit. Ram Dass). Ma qual è il significato profondo di questo semplice insegnamento?

I Mantra del Kundalini Yoga

I Mantra del Kundalini Yoga

Si accende una candela, un incenso profumato. Si lascia il prima, si perde il dopo. Prepariamo il terreno, fertile e generoso. Un luogo, fisico ed energetico, fuori dal mondo e in esso contenuto. Un luogo dentro a questo tempo e allo stesso tempo fuori da ogni tempo. Perché quando pratichiamo yoga, si sa, la concezione la perdi, il tempo smette di palesarsi, e ci siamo noi, presenti nel qui ed ora del respiro.

Nessun Uomo È Un’Isola

Nessun Uomo È Un’Isola

La generosità è un atto nobile della nostra anima che nella semplicità del darsi senza condizione ritrova la sua più vera dimora: quella dell’altro, quella di un altro corpo che non sono io. Nell’atto di darsi l’anima si eleva perché riscopre l’unicità nella diversità e la diversità nell’unicità.

Pin It on Pinterest