News

Yoga Hari Blog

I Mantra del Kundalini Yoga

I Mantra del Kundalini Yoga

Si accende una candela, un incenso profumato. Si lascia il prima, si perde il dopo. Prepariamo il terreno, fertile e generoso. Un luogo, fisico ed energetico, fuori dal mondo e in esso contenuto. Un luogo dentro a questo tempo e allo stesso tempo fuori da ogni tempo. Perché quando pratichiamo yoga, si sa, la concezione la perdi, il tempo smette di palesarsi, e ci siamo noi, presenti nel qui ed ora del respiro.

Nessun Uomo È Un’Isola

Nessun Uomo È Un’Isola

La generosità è un atto nobile della nostra anima che nella semplicità del darsi senza condizione ritrova la sua più vera dimora: quella dell’altro, quella di un altro corpo che non sono io. Nell’atto di darsi l’anima si eleva perché riscopre l’unicità nella diversità e la diversità nell’unicità.

Sat Kriya  La Via Interna Verso L’Alto

Sat Kriya La Via Interna Verso L’Alto

Il Kundalini Yoga offre innumerevoli sequenze di asane, meditazioni, pranayama, ognuno con effetti più o meno specifici sul nostro corpo, sui vari regni delle nostre menti e, a livello più sottile ed energetico, sull’invisibile che c’è in noi. Esistono Kriya che lavorano sulla digestione, sull’eliminazione, Kriya che si occupano della nostra Aura o del Corpo Pranico, sequenze che vanno a scandagliare i profondi recessi dei nostri pensieri, del nostro subconscio.

Il Dio Delle Piccole Cose

Il Dio Delle Piccole Cose

Condividere le piccole cose che fanno la differenza, perché è in esse che la Luce si va a nascondere, nel filo d’erba che taglia come un’ascia, nell’anima del Profeta, del Guru, che si reincarna in un bimbo per continuare a servire, a tendere l’arco della vita dove ogni anima ne può far esperienza.

JAY TE GANG – Sadhana Speciale di Natale

JAY TE GANG – Sadhana Speciale di Natale

Il mantra “Jai Te Gang”, scritto da Guru Gobind Singh (il decimo Guru, il Santo Guerriero), è come una spada di luce che attraversa l’oscurità che ci circonda, sia essa creata dalla nostra mente o dall’esterno. Vibrare questo Mantra dona protezione, prosperità, grazia, regalità e dignità.

Meditare Durante il Solstizio Invernale

Meditare Durante il Solstizio Invernale

Il 21 Dicembre prenditi un momento per meditare, poniti tra cielo e terra e fonditi con la Natura che muore e rinasce, medita per creare quello spazio vuoto in cui luce e ombra possano incontrarsi, riconoscersi e stringersi. Per prepararti al meglio comincia già da oggi a scrivere i tuoi progetti e ciò che vuoi esprimere nel nuovo periodo storico che ci attende. Per ogni cosa nuova scrivi anche qualcosa da lasciar andare e cadere senza attaccamento.

Pin It on Pinterest