Laboratorio Mandala il 28 ottobre, aperto a tutti e a cura di Nunzia Sommese.

In natura tantissimi sono gli elementi che hanno forma circolare, dalla Terra al Sole, dai frutti ai fiori; e tutti i cicli hanno un movimento circolare, dalla rotazione dei pianeti a quella degli atomi, dal ritmo delle stagioni al susseguirsi del giorno e della notte....proprio osservando la natura ed essendone egli stesso parte, l'uomo ha riconosciuto il cerchio come archetipo primordiale.

Il mandala che in sanscrito significa appunto cerchio, è infatti il simbolo più universale, presente in ogni tempo e cultura.

Nel xx secolo il Mandala è stato introdotto in Occidente ed utilizzato da Gustav Jung, il grande studioso svizzero, in psicoanalisi come strumento di auto conoscenza e autoguarigione. successivamente il suo utilizzo si è esteso, parallelamente alla diffusione dell'Arteterapia.

E' ormai acclamato che solo la colorazione di un mandala induce uno stato di benessere immediato e favorisce il rilassamento fisico e psico-emotivo. Dedicarsi al disegno di Mandala anche semplici, attiva l'emisfero destro del cervello, fa da ponte tra la nostra parte conscia e quella inconscia, permettendo una maggiore conoscenza di noi stessi. il Laboratorio Mandala, sarà l'occasione per ogni partecipante di utilizzare questo strumento in un'atmosfera giocosa e rilassante. Ci immergeremo insieme nel mondo delle forme e dei colori, creando ognuno il proprio Mandala personale.